Il Carnevale della Fisica

Se diciamo carnevale il pensiero corre a quella manifestazione giocosa e libertina che ogni anno colora i corpi e le strade di diverse città. Ma per partecipare a quello che nascerà ufficialmente il 30 novembre 2009 non vi servirà alcun costume o maschera. Vi basta essere provvisti di un blog, un account e una passione: la scienza.

Il Carnevale della Fisica è un’iniziativa ideata dal blog Gravità zero e dal suo omonimo spagnolo, con il patrocinio dell’UAI (Unione Astrofili Italiani). Il 30 di ogni mese blogger, scienziati e appassionati della materia si daranno convention sul blog come in una piazza carnevalesca per festeggiare le novità in ambito scientifico, scambiandosi articoli, post e segnalazioni.

E per tutti i geek a cui Facebook aveva iniziato da tanto a stargli stretto, i promotori hanno lanciato anche http://carnevaledellafisica.ning.com/, un social network dove gli argomenti più in voga saranno fisica teorica, meteorologia, nanotecnologie, biofisica, astrofisica, ma anche arte e letteratura.

Nato per dare maggiore visibilità alle decine di blog e siti scientifici che si annidano nella Rete, il Carnevale della Fisica è anche un modo per agevolare collaborazioni, “fare della buona scienza” e promuovere la conoscenza della fisica tra la grande maggioranza di profani.

La data fissata per il lancio ufficiale non poteva che essere simbolica: il 30 novembre di 400 anni fa, Galileo impugnava il suo cannocchiale e lo puntava verso il cielo per osservare quel misterioso oggetto celeste, la Luna.

Il carnevale partirà contemporaneamente in Spagna e in Italia sui rispettivi siti web di Gravità zero.

Se anche voi vi riconoscete nei personaggi di The Big Bang Theory, scordatevi Venezia o Rio, questo è il carnevale che fa per voi. Qui troverete le regole per partecipare.

Di Maria Teresa Sette
From Wired.it

This entry was published on November 11, 2009 at 2:48 pm. It’s filed under Blogosphere, Italian, Science, Society, Tech world and tagged , , , , . Bookmark the permalink. Follow any comments here with the RSS feed for this post.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: